Notizie su sole e pelle

Chiedi all'esperto: solo un po' di abbronzatura?

A cura di Skin Cancer Foundation • 20 luglio 2023
base-abbronzatura-lettino-abbronzante

Q: Di tanto in tanto uso un lettino abbronzante prima di un viaggio o di un grande evento, solo per darmi un po' di colore e una bella abbronzatura di base. Non è meglio che sdraiarsi al sole per ore? E non dà anche una spinta alla mia vitamina D?

Lisa Chipps, dottoressa: Da dove cominciare? Primo, radiazioni ultraviolette (UV)., sia dal sole che da un lettino abbronzante, è cancerogeno, proprio come le sigarette sono cancerogene. Entrambi possono causare il cancro. E proprio come non esiste una quantità sicura di fumo, non puoi ottenere un'abbronzatura sicura. Il danno che fa, anche se è solo un po' qua e là, si somma nel tempo e contribuisce alle rughe e all'invecchiamento della pelle così come allo sviluppo del cancro della pelle.

Due tipi di raggi UV colpiscono la pelle: UVA e UVB. Pensa ai raggi UVA come a ciò che invecchia principalmente la tua pelle mentre si abbronza - "A" per l'invecchiamento. Pensa agli UVB come alla principale causa di scottature solari - "B" per ustioni. (Anche le lunghezze d'onda più corte dei raggi UVA contribuiscono alle scottature.)

Lettino abbronzanteForniscono più raggi UVA che UVB e la tua pelle utilizza gli UVB per produrre vitamina D. Entrambi i tipi di raggi contribuiscono al cancro della pelle. Quindi, i lettini abbronzanti lo sono non più sicuro che sdraiarsi al sole.

Infatti, le persone che hanno mai usato un lettino abbronzante hanno un rischio aumentato del 67% di sviluppare carcinoma a cellule squamose e un rischio aumentato del 29% di sviluppare carcinoma basocellulare. Le persone che usano per la prima volta un lettino abbronzante prima dei 35 anni aumentano il rischio di melanoma del 75 per cento. Il melanoma viene diagnosticato più spesso nelle donne intorno ai 20 anni, e molto di ciò è attribuito all'uso del lettino abbronzante. Questo è uno dei motivi per cui molti stati hanno vietato o limitato il loro uso per i minori.

La Fondazione per il cancro della pelle e @Raffineria29 stanno collaborando per salvare vite umane.
Firma la loro petizione dicendo alla FDA di vietare l'abbronzatura agli adolescenti.

Ho avuto una giovane paziente a cui è stato diagnosticato un melanoma alla caviglia un anno prima del suo matrimonio. Era una ragazza californiana con molta storia di abbronzatura, sia dalla spiaggia che dai lettini abbronzanti. Le abbiamo operato il melanoma, ma le ha lasciato una cicatrice evidente sulla caviglia. Abbiamo trattato la cicatrice con laser e creme per circa sei mesi, ed è migliorata, ma sentiva ancora di doverla coprire con il trucco per il matrimonio.

È bello ripensare a quel particolare paziente. Oggi è felicemente sposata, madre di due figli, lavora come insegnante e viene regolarmente a controllare i nei. Non ama ancora quella cicatrice alla caviglia, ma ne ha accumulate volentieri alcune nuove con la rimozione dei nei nel corso degli anni per il bene della sua salute.

Un altro paziente con melanoma una volta mi ha chiesto: “Allora quanto posso abbronzarmi? Perché sto davvero meglio con l'abbronzatura. Purtroppo, anche dopo la diagnosi di melanoma, molti pazienti scelgono ancora di abbronzarsi. Ho consigliato al mio paziente: “Vai a prendere un autoabbronzante o un'abbronzatura spray. Non proteggeranno la tua pelle da ulteriori danni, ma ora ci sono prodotti dall'aspetto favoloso.

Per quanto riguarda la vitamina D: non ci vogliono molti minuti di esposizione al sole perché il tuo corpo massimizzi la quantità di vitamina D che può produrre. Probabilmente ne ottieni abbastanza dall'esposizione accidentale o non riapplicare la protezione solare abbastanza spesso. Ma cercare un'esposizione solare extra solo per la vitamina D è troppo rischioso.

Allo stesso modo, i lettini abbronzanti non sono una fonte sicura di vitamina D. Assumi invece le 600-800 unità internazionali raccomandate al giorno da pesce grasso, latticini e cereali fortificati o, se necessario, da integratori. (Recenti ricerche in New England Journal of Medicine ha dimostrato che qualsiasi cosa al di là di questo non ha ulteriori benefici sulla salute. E per favore usa la protezione solare ogni giorno!

 


lise-chipps-md

SULL'ESPERTO

Lisa Chipps, dottoressa, è un dermatologo e chirurgo di Mohs che pratica a Beverly Hills, Torrance e Encino, in California. Fa parte della facoltà dell'Harbor-UCLA Medical Center e del personale del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles.

 

* Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta nel numero 2017 di Il giornale della Fondazione per il cancro della pelle.

Fai una donazione
Trova un dermatologo

Prodotti consigliati