La traduzione:      

en Espanol

Carcinoma delle cellule basali Fattori di rischio

I rischi. Le cause. Cosa puoi fare.

Il carcinoma a cellule basali (BCC) è causato da danni e successive modifiche del DNA alle cellule basali nello strato più esterno della pelle. L'esposizione alle radiazioni ultraviolette (UV) del sole e l'abbronzatura indoor sono la principale causa di BCC e della maggior parte dei tumori della pelle.

Capire cosa causa il BCC e i fattori che aumentano il rischio di contrarlo può aiutarti a prevenire la malattia o a rilevarla nelle sue prime fasi, quando è più facile da trattare.

Questi fattori aumentano il rischio di BCC:

Cosa causa basale
carcinoma cellulare?

Esposizione ai raggi UV

Quasi tutti i BCC si verificano su parti del corpo eccessivamente esposte al sole. L'esposizione occasionale prolungata e intensa al sole che porta a scottature e l'esposizione cumulativa al sole nel corso della vita sono le principali cause di danni alla pelle che possono portare a BCC.

Più tempo trascorri al sole, dalle vacanze al mare a portare a spasso il cane, maggiore è la tua probabilità di sviluppare BCC. Se la tua occupazione richiede lunghe ore all'aria aperta o se trascorri il tuo tempo libero al sole, il rischio aumenta ancora di più.

È un fatto

90%
dei tumori cutanei diversi dal melanoma (principalmente BCC e SCC) sono associati all'esposizione ai raggi UV del sole.

Fortunatamente, l'esposizione ai raggi UV è un fattore di rischio controllabile.

Abbronzatura indoor

I lettini abbronzanti emettono radiazioni UV che sono pericolose e aumentano il rischio di sviluppare BCC.

  • Più di 419,000 casi di cancro della pelle negli Stati Uniti ogni anno sono collegati all'abbronzatura indoor, inclusi circa 245,000 BCC.
  • Le persone che si sono mai abbronzate al chiuso hanno un rischio aumentato del 29% di sviluppare BCC.
  • Qualsiasi storia di abbronzatura indoor aumenta del 40% il rischio di sviluppare BCC prima dei 69 anni.

Storia del cancro della pelle

Se hai già avuto un BCC, sei a rischio di svilupparne altri nel corso degli anni, nella stessa area o in altre parti del corpo. Sei anche a maggior rischio di sviluppare altre forme di cancro della pelle, incluso carcinoma a cellule squamose (SCC) e melanoma.

Età superiore ai 50 anni

Invecchiando, accumuli esposizione al sole e danni al sole, aumentando il rischio di sviluppare BCC. Negli ultimi decenni, il numero di nuovi casi di BCC è aumentato notevolmente e l'età media dei pazienti è costantemente diminuita. Oggi, i dermatologi riferiscono che più 20 e 30 anni sono in trattamento per BCC, una tendenza che gli esperti attribuiscono all'aumento dell'esposizione ai raggi UV all'aperto e all'abbronzatura indoor.

Pelle chiara

Tutte le persone con una storia di esposizione al sole o abbronzatura indoor possono sviluppare BCC. Tuttavia, le persone con la pelle chiara, i capelli biondi o rossi, gli occhi blu, verdi o grigi o la pelle che presenta lentiggini o si scottano facilmente sono a più alto rischio.

La minaccia del cancro della pelle esiste ancora per le persone con tonalità della pelle più scure e anche il loro bisogno di protezione dal sole è assolutamente essenziale. Se non conosci il tuo tipo di pelle, Fai il quiz.

Sesso

Gli uomini con BCC continuano a essere più numerosi delle donne con la malattia, ma ora più donne stanno ricevendo BCC rispetto al passato.

Lesioni cutanee, infiammazioni o infezioni

In rare occasioni, i BCC si sviluppano in aree non esposte ai raggi UV. In casi molto rari, l'esposizione ad altre forme di radiazioni o determinate sostanze chimiche, condizioni infiammatorie croniche della pelle e complicanze di ustioni, cicatrici o infezioni possono essere fattori che contribuiscono.

Cosa puoi fare

Controlla mensilmente la tua pelle: Esegui in modo approfondito autoesami e visita regolarmente il tuo dermatologo per esami della pelle professionali.

Protezione dai raggi UV: Puoi ridurre il rischio di contrarre BCC e altre forme di cancro della pelle assumendo semplici, intelligenti misure protettive.

Recensito da:
Julie K. Karen, MD
Ronald L. Moy, MD

Ultima revisione: Può 2019

Fai una donazione
Trova un dermatologo

Prodotti consigliati