La traduzione:     

In spagnolo

Carcinoma a cellule squamose Trattamento

Opzioni efficaci per SCC in fase iniziale

La maggior parte dei carcinomi a cellule squamose (SCC) della pelle può essere curata se trovata e trattata precocemente. Il trattamento dovrebbe avvenire il prima possibile dopo la diagnosi, poiché gli SCC cutanei più avanzati sono più difficili da trattare e possono diventare pericolosi, diffondendosi ai linfonodi locali, ai tessuti e agli organi distanti. Scopri di più sulle opzioni di trattamento per SCC avanzati o ricorrenti qui.

Se ti è stato diagnosticato un SCC che non si è diffuso (in situ), ci sono diversi trattamenti efficaci che di solito possono essere eseguiti in regime ambulatoriale. Le scelte disponibili dipendono dal tipo, dalle dimensioni, dalla posizione e dalla profondità del tumore, nonché dall'età e dallo stato di salute generale.

Le opzioni includono:

Chiedi al tuo dermatologo di spiegare chiaramente le opzioni che potrebbero funzionare meglio per te, inclusi i dettagli sui rischi e sui benefici. Consulta il nostro glossario dei trattamenti per informazioni più dettagliate.

Grafico della chirurgia di Mohs

Chirurgia escissionale

Come funziona

Usando un bisturi, il chirurgo rimuove l'intero tumore insieme a un "margine di sicurezza" del tessuto normale circostante. Il margine di pelle normale rimosso dipende dallo spessore e dalla posizione del tumore.

In genere, il paziente torna a casa dopo l'intervento chirurgico e il tumore asportato va in laboratorio. Se il laboratorio trova cellule tumorali oltre i margini, il paziente potrebbe dover tornare per ulteriori interventi chirurgici fino a quando i margini non saranno privi di cancro.

Quando è usato

Per i piccoli SCC precoci che non si sono diffusi, la chirurgia escissionale è spesso l'unico trattamento richiesto.

Chirurgia di Mohs

Come funziona

Chirurgia di Mohs viene eseguito durante un'unica visita, in più fasi. Il chirurgo rimuove il tumore visibile e un piccolissimo margine di tessuto intorno e sotto la sede del tumore. Il chirurgo codifica a colori il tessuto e disegna una mappa correlata al sito chirurgico del paziente. In un laboratorio in loco, il chirurgo esamina il tessuto al microscopio per vedere se rimangono cellule tumorali. In tal caso, il chirurgo torna dal paziente e rimuove più tessuto esattamente dove si trovano le cellule tumorali. Il medico ripete questo processo fino a quando non ci sono prove di cancro. Quindi la ferita può essere chiusa o, in alcuni casi, lasciata guarire da sola.

Quando è usato

La chirurgia di Mohs è il tecnica più efficace per rimuovere gli SCC, risparmiando la maggior quantità di tessuto sano e ottenendo il più alto tasso di guarigione possibile, fino al 97% per i tumori trattati per la prima volta. È spesso consigliato per SCC localizzati in aree piccole, esteticamente o funzionalmente importanti intorno agli occhi, al naso, alle labbra, alle orecchie, al cuoio capelluto, alle dita delle mani, dei piedi o ai genitali. Mohs è utilizzato anche per SCC che si sono ripresentati e per tumori di grandi dimensioni o in rapida crescita, nonché per quelli con bordi indistinti. Scopri se Mohs è giusto per te.

Superficiale contro minimamente invasivo

Gli SCC superficiali non sono penetrati (o invasi) al di sotto dello strato più superficiale della pelle (l'epidermide), mentre gli SCC minimamente invasivi hanno appena invaso il secondo strato di pelle (il derma) e non presentano caratteristiche ad alto rischio.

Curettage ed elettroessicazione (elettrochirurgia)

Come funziona

Il medico raschia o rade l'SCC con una curette (uno strumento affilato con una punta a forma di anello), quindi usa il calore o un agente chimico per fermare l'emorragia e distruggere le cellule tumorali rimanenti. La procedura può essere ripetuta alcune volte durante la stessa sessione fino a quando non rimangono cellule tumorali.

Quando è usato

Curettage ed elettroessiccazione può essere efficace per la maggior parte degli SCC piccoli, superficiali o minimamente invasivi.

La criochirurgia

Come funziona

Il medico utilizza un applicatore con punta di cotone o un dispositivo spray per applicare azoto liquido per congelare e distruggere il tumore, che alla fine cade, permettendo alla pelle sana di emergere.

Quando è usato

La criochirurgia è efficace per SCC superficiali, in particolare per i pazienti con disturbi emorragici, dispositivi cardiaci impiantabili o problemi che tollerano l'anestesia.

Chirurgia laser

Come funziona

Il medico dirige un raggio di luce intensa sul tumore per colpire le cellule cancerose. Alcuni laser vaporizzano (ablazione) il cancro della pelle, mentre altri (laser non ablativi) convertono il raggio di luce in calore, che distrugge il tumore.

Quando è usato

Chirurgia laser non è ancora approvato dalla FDA per SCC ma a volte viene utilizzato per SCC superficiali, specialmente quando altre tecniche non hanno avuto successo.

Radiazione

Come funziona

Il medico usa fasci di raggi X a bassa energia per distruggere il tumore, senza necessità di taglio o anestesia. La distruzione del tumore può richiedere diversi trattamenti nell'arco di poche settimane o trattamenti giornalieri per un periodo di tempo specificato.

Quando è usato

Radioterapia è utilizzato principalmente per SCC difficili da trattare chirurgicamente e nei pazienti anziani o in cattive condizioni di salute per i quali la chirurgia non è consigliata. Per alcuni casi di SCC avanzato, in particolare quelli con coinvolgimento perineurale, la radioterapia può essere utilizzata dopo l'intervento chirurgico o in combinazione con altri trattamenti.

Terapia fotodinamica (PDT)

Come funziona

Il medico applica un agente topico sensibilizzante alla luce e, dopo aver concesso un periodo di tempo per l'assorbimento, dirige una forte luce blu o rossa o un laser sul tumore per attivare l'agente topico, uccidendo le cellule tumorali risparmiando il tessuto sano. Dopo la procedura, i pazienti devono rigorosamente evitare la luce solare per almeno 48 ore, poiché l'esposizione ai raggi ultravioletti aumenterà l'attivazione del farmaco e potrebbe causare gravi scottature.

Quando è usato

PDT può essere utilizzato per alcuni SCC superficiali sul viso e sul cuoio capelluto, ma non è raccomandato per SCC invasivi. È più efficace per il trattamento delle cheratosi attiniche, che possono essere lesioni precursori del SCC.

Farmaci topici

Come funziona

5-fluorouracile (5-FU) ed imiquimod sono creme o gel che possono essere applicati direttamente sulle aree interessate della pelle per trattare le SCC superficiali con un rischio minimo di cicatrici. Imiquimod attiva il sistema immunitario per attaccare le cellule cancerose, mentre il 5-FU è una terapia topica che prende di mira le cellule cancerose e precancerose.

Quando è usato

Sebbene questi farmaci topici non siano ancora approvati dalla FDA per il trattamento degli SCC, a volte vengono utilizzati per i tumori superficiali. I farmaci sono anche usati preventivamente per le AK.

Trattamento di SCC avanzati

È necessario un trattamento più esteso per gli SCC che si sono diffusi, sono di grandi dimensioni, sono penetrati in profondità nella pelle e hanno causato gravi danni locali o hanno resistito a trattamenti multipli e si sono ripresentati. Scopri di più su questi opzioni di trattamento

Recensito da:
Elizabeth K. Hale, dottore in medicina
C.William Hanke, MD

Ultimo aggiornamento: Gennaio 2022

Nota: Le informazioni incluse in questo sito Web sono riviste dal punto di vista medico e accurate dal punto di vista dei fatti. È destinato esclusivamente a scopi didattici. Le informazioni sul trattamento in questa pagina non sono una raccomandazione o un'approvazione di alcun farmaco, dispositivo o trattamento, né suggeriscono che alcun farmaco, dispositivo o trattamento sia sicuro o efficace per te. In caso di domande sui trattamenti per il cancro della pelle, si prega di parlare con il proprio medico.

Questa sezione è stata resa possibile grazie al supporto di

Regeneron
Logo delle bioscienze del castello
Fai una donazione
Trova un dermatologo

Prodotti consigliati