Promemoria del mese di sensibilizzazione sul cancro della pelle: la diagnosi precoce salva la vita!

Questo maggio, la Skin Cancer Foundation ti consiglia di cercare 
qualcosa di nuovo, mutevole o insolito sulla tua pelle. 

New York, New York (1 maggio 2023): Il cancro della pelle è il cancro più comune al mondo, ma ci sono buone notizie: è anche il cancro che puoi vedere sul tuo corpo. Imparando a riconoscere i segni premonitori della malattia, puoi identificare i punti sospetti prima che diventino pericolosi. La maggior parte dei tumori della pelle sono altamente curabili se diagnosticati in una fase precoce, ma se lasciati crescere possono diventare deturpanti o addirittura mortali. Questo è il motivo per cui la diagnosi precoce del cancro della pelle è così importante: può salvare la tua vita o quella di una persona cara.  

"Ho avuto molti pazienti che indicano qualcosa che hanno trovato sulla loro pelle e chiedono: 'Che cos'è?'", dice Deborah S. Sarnoff, MD, presidente della Skin Cancer Foundation. “A volte è stato il partner di una persona a spingerla a farsi controllare un posto. Tutti abbiamo il potere di denunciare una lesione sospetta sul nostro corpo o sulla pelle di un amico o di un familiare”. 

Qual è il rischio di cancro della pelle? 

Un americano su cinque contrarrà il cancro della pelle entro i 70 anni. Chiunque può contrarre il cancro della pelle indipendentemente dalla razza, dall'etnia o dal tono della pelle, ma alcune persone sono a più alto rischio rispetto ad altre. Le persone con la pelle molto chiara sono estremamente suscettibili ai danni alla pelle e ai tumori della pelle. Le persone con tonalità della pelle scura sono generalmente meno vulnerabili ai danni dei raggi UV a causa del tipo di melanina che la pelle più scura produce e di come viene distribuita. Tuttavia, quando sviluppano il cancro della pelle, tende a trovarsi in una fase più avanzata e pericolosa. Altri fattori di rischio per il cancro della pelle includono una storia di scottature solari, una storia di abbronzatura (fuori o in un lettino abbronzante) e una storia familiare o personale di cancro della pelle. 

Come individuare potenziali tumori della pelle 

La Skin Cancer Foundation consiglia di eseguire a autoesame dalla testa ai piedi ogni mese per cercare potenziali tumori della pelle. Alcune cose da cercare includono una crescita che cambia in dimensioni, spessore, colore o consistenza. I tumori della pelle possono apparire perlati, trasparenti, abbronzati, marroni, neri o multicolori. Dovresti anche prestare attenzione a qualsiasi piaga o punto che continua a prudere, ferire, croste o sanguinare o è lento a guarire.  

Il Brutto anatroccolo regola è qualcos'altro da tenere a mente durante un autoesame. La regola si basa sul concetto che i normali nei del corpo si assomigliano, mentre il melanoma (una pericolosa forma di cancro della pelle) può risaltare come un brutto anatroccolo. Queste lesioni possono essere più grandi, più piccole, più chiare o più scure rispetto ai nei circostanti. Isolato anche le lesioni senza talpe circostanti per confronto sono considerate brutti anatroccoli.  

Poiché tutti i tumori della pelle si presentano in modo diverso, il consiglio più importante è stare attenti a qualsiasi cosa nuovo, mutevole o insolito. Se noti qualcosa di sospetto durante l'autoesame, dovresti fissare subito un appuntamento con un dermatologo. Puoi trovare maggiori informazioni su come eseguire un autoesame e su come prepararti per un esame annuale su SkinCancer.org.  

### 

Informazioni sulla Fondazione per il cancro della pelle
La Skin Cancer Foundation salva e migliora la vita consentendo alle persone di adottare un approccio proattivo alla protezione solare quotidiana e alla diagnosi precoce e al trattamento del cancro della pelle. La Fondazione cerca di ridurre l'incidenza del cancro della pelle attraverso l'istruzione pubblica e professionale e la ricerca. Fin dalla sua istituzione nel 1979, la Fondazione ha raccomandato di seguire una strategia di protezione solare completa che includa la ricerca dell'ombra e la copertura con indumenti, tra cui un cappello a tesa larga e occhiali da sole che bloccano i raggi UV, oltre all'uso quotidiano della protezione solare. Per ulteriori informazioni, visitare SkinCancer.org. 

Contatti:
Isha R.Vedantam
Coordinatore Communications
332.345.3561
ivedantam@skincancer.org 

Fai una donazione
Trova un dermatologo

Prodotti consigliati