Notizie su sole e pelle

Il tuo farmaco rende i tuoi occhi sensibili al sole?

By Alì Venosa • August 27, 2020
occhi sensibili al sole

I tuoi occhi sono le tue finestre sul mondo. Ecco perché, indipendentemente dalla tua età o dal periodo dell'anno, è fondamentale proteggerli dai raggi del sole, soprattutto se stai assumendo farmaci che rendono i tuoi occhi più vulnerabili ai danni del sole.

Quando inizi a prendere un nuovo farmaco, vuoi parlare con il tuo medico o farmacista per capire i potenziali effetti collaterali che può causare. Hai sentito la lunga lista di possibili effetti collaterali pronunciata in una rapida voce fuori campo alla fine degli spot televisivi, ma uno comune di cui potresti non sapere molto è la sensibilità al sole, o fotosensibilitàe come può influenzare i tuoi occhi.

Fotosensibilità è un effetto collaterale di molti tipi di farmaci, inclusi alcuni antibiotici, retinoidi più farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l'ibuprofene. Questi medicinali possono causare una reazione anomala della pelle, con arrossamento, irritazione, eruzione cutanea o persino vesciche, se esposta alla luce ultravioletta (UV) del sole o di un lettino abbronzante. Ma la fotosensibilità non riguarda solo la pelle. I tuoi occhi possono anche diventare sensibili al sole dall'uso di determinati farmaci. Questa sensibilità alla luce può causare infiammazione, strabismo, bruciore, lacrimazione eccessiva e può rendere difficile e doloroso uscire all'aperto, anche per pochi istanti o mentre è coperto.

Idrossiclorochina, ad esempio, è un farmaco che può causare una significativa sensibilità al sole negli occhi. Questo farmaco viene utilizzato principalmente per prevenire o curare la malaria, ma ha anche guadagnato trazione come trattamento per i casi che non rispondono a determinate malattie autoimmuni. È stato anche utilizzato come trattamento off-label per COVID-19 nonostante la mancanza di consenso sulla sua efficacia. I pazienti che assumono idrossiclorochina possono manifestare sensibilità alla luce insieme ad altri cambiamenti della vista e la probabilità di sperimentare questi effetti collaterali aumenta se il paziente utilizza il farmaco a lungo termine.

Molti degli stessi farmaci che causano la fotosensibilità della pelle possono anche rendere gli occhi sensibili al sole, incluso tetraciclina, chinidina più fluorouracile. Quando alcuni prodotti topici antietà contenenti alfaidrossiacidi (AHA) or retinoli, ad esempio, causano fotosensibilità, è facile smettere di usarli o usarli solo di notte, quando la sensibilità non sarà un problema. Ma molti farmaci assunti per motivi medici, come l'idrossiclorochina, non possono essere semplicemente sospesi. Sapere come proteggere i tuoi occhi è fondamentale.

Proteggi i tuoi occhi

Il primo e più efficace modo per proteggi i tuoi occhi durante l'assunzione di un farmaco che può renderli fotosensibili è da indossare Occhiali da sole che bloccano i raggi UV. Scegli le tonalità che bloccano dal 99 al 100 percento della luce ultravioletta A (UVA) e ultravioletta B (UVB) per una protezione ad ampio spettro.

Indossare un ha con un bordo di almeno tre pollici tutt'intorno può proteggere gli occhi e le palpebre sensibili dai raggi UV, fornendo un ottimo complemento agli occhiali protettivi.

Altre risorse

Se sei preoccupato che un farmaco che stai assumendo renda i tuoi occhi o la tua pelle sensibili al sole, parla con il tuo medico e chiedi potenziali alternative o suggerimenti per ridurre questo effetto collaterale.

Consulta un elenco di farmaci che includono la fotosensibilità come potenziale effetto collaterale qui.

Per proteggere la pelle e gli occhi, consultare il nostro completo Guida alla protezione solare.

Tieni d'occhio il sigillo di raccomandazione della Skin Cancer Foundation mentre fai shopping; puoi essere sicuro che i prodotti con il sigillo forniscono una protezione solare sicura ed efficace. Per i prodotti consigliati, vedere il nostro Trova prodotti per la protezione solare.

Fai una donazione
Trova un dermatologo

Prodotti consigliati